Loading...

COVID-19 – Protocolli e HACCP

//COVID-19 – Protocolli e HACCP
COVID-19 – Protocolli e HACCP 2020-03-27T18:56:34+00:00

Produzione, vendita e consegna a domicilio in sicurezza

Qualitec Servizi ha redatto una serie di procedure e cartelli per la gestione dell’emergenza legata alla diffusione del virus SARS-CoV-2, con tutte le misure da implementare in questa particolare situazione.
Ristoratori, negozi di alimentari, aziende e tutti gli operatori che possono continuare anche in parte la propria attività, dovranno integrare queste disposizioni nel proprio piano di autocontrollo e seguirle per lavorare in sicurezza.

Ne elenchiamo alcune:

Igienizzazione di superfici e mani

In questo periodo si consiglia di intensificare la frequenza di sanificazione dei punti di contatto e delle superfici e lavare spesso le mani. Soprattutto in questa fase, è necessario pulire con particolare attenzione tutte le superfici toccate di frequente, come maniglie e vetri della porta d’ingresso, la zona cassa, punti di appoggio generici, pavimenti e vetrine espositive, soprattutto se esposte anche alla clientela.Si ricorda di igienizzare le mani dopo aver manipolato denaro e dopo aver toccato zone che potrebbero essere state a contatto con i clienti.

Dispositivi e indicazioni per il personale

Il personale, in tutte le fasi dell’attività lavorativa, dovrà operare con i dispositivi e le istruzioni fornite dal datore di lavoro.
Ogni lavoratore dovrà essere informato e sensibilizzato sulle misure da seguire in questo periodo di emergenza. Monitoraggio della temperatura corporea, trasparenza nell’informazione al datore di lavoro sul proprio stato di salute e il mantenimento di comportamenti igienici corretti rappresentano le basi principali.
Dalla gestione dei fornitori, alla produzione fino al trasporto e la consegna a domicilio, è necessario implementare alcune misure igieniche per garantire la sicurezza degli alimenti e delle persone.

Gestione dei punti vendita

Si dovrà predisporre un piano d’appoggio all’ingresso o appena al di fuori, mettere a disposizione dei clienti del gel igienizzante ed eventuali altri dispositivi di protezione.
Si consiglia di ricordare alla clientela le buone pratiche di prevenzione con cartellonistica dedicata, in primis il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 1 metro.

Prodotti da utilizzare per igienizzare superfici e mani

Per la disinfezione delle superfici, è consigliato l’impiego di ipoclorito di sodio allo 0.1-0.5% o di etanolo (alcool etilico) ad una concentrazione finale del 70%. Si ricorda che il disinfettante va applicato dopo la detersione della superficie.
Per l’igiene delle mani, la concentrazione di alcol consigliata è pari al 60-85%.
Nel caso le soluzioni igienizzanti non fossero reperibili sul mercato, si possono produrre delle soluzioni temporanee alternative, ma è necessario prendere le dovute precauzioni per evitare intossicazioni o spiacevoli inconvenienti. Siamo a disposizione per la valutazione dei sanificanti in uso e delle soluzioni più adatte alle esigenze di ciascun cliente.

Come effettuare le consegna a domicilio

Molti ristoratori, che in questo periodo tengono chiuse le porte delle loro attività, hanno iniziato ad effettuare le consegne a domicilio.
Per effettuare il delivery correttamente si devono applicare delle attenzioni ben precise che abbiamo cercato di semplificare come segue:

  1. Mantenere i box e gli zaini termici puliti e igienizzati sia internamente che esternamente
  2. Concordare la modalità di pagamento al momento dell’ordine, preferendo la modalità telematica o contanti esatti
  3. Igienizzare i punti di contatto fra operatore e veicolo (come le maniglie interne e esterne, il volante e il cambio)
  4. Igienizzare le mani prima di indossare i dispositivi di protezione
  5. Non entrare nelle abitazioni dei clienti e mantenere in ogni momento la distanza interpersonale di almeno un metro,
  6. Predisporre un contenitore per l’eventuale pagamento in contanti e non manipolare immediatamente il denaro ricevuto.
  7. Disinfettare nuovamente i guanti con la soluzione gel oppure togliere i guanti capovolgendoli, gettarli in un apposito sacco destinato allo smaltimento e indossarne un nuovo paio.

Non ultimo, rimangono fondamentali le norme igienico-sanitarie di base per la gestione delle temperature, dei tempi e dei contenitori utilizzati, aggiornando anche solo temporaneamente il manuale di autocontrollo HACCP.

Come comportarsi in caso di ricezione di un pacco, non necessariamente contenente alimenti?

Non avvicinarsi al fattorino oltre la distanza di almeno un metro.
Togliere l’imballo esterno, pulire con soluzione alcolica (alcool 70%) le superfici dove è stato appoggiato il prodotto e lavarsi le mani accuratamente per 60 secondi con sapone neutro o un gel igienizzante a base alcolica.
Avere cura di non toccarsi bocca o naso durante queste operazioni.

Hai bisogno di aiuto per adeguare il tuo protocollo HACCP?

Contattaci
Contattaci